Leggimi sul The Florentine


The Florentine

 

  Da sempre amo parlare l’inglese, ricordo fin da bambina lo stupore che mi suscitava l’arrivo dell’insegnante  all’asilo (fui davvero fortunata ad impararlo così presto) che si presentava ogni mercoledì con valigia e ombrello fingendo di essere appena arrivata da Londra (ancora oggi amo credere che fosse vero). Parlare una lingua straniera non solo permette di abbattere confini e barriere ma anche di “aprire” la propria mente provando esperienze emozionanti come pensare, sognare e parlarsi in una lingua che non è quella a cui siamo abituati, come il musicista che padroneggia un linguaggio in più, il pittore che vede colori e forme e il fotografo che riesce a trovare la giusta angolazione…

Ho avuto la grande fortuna ad Aprile 2014 di vincere una borsa di studio e partire per una vera e propria Full Immersion Trip

con 20 colleghi Californiani dell’Alliant University. Con loro ho visitato l’Italia, la nostra meravigliosa terra, ogni giorno elaborando in una terapia di gruppo emozioni e sentimenti, conflitti e traguardi raggiunti.

Insieme a loro visitando la mia Firenze ho realizzato di avere una delle più grandi fortune: posso parlare l’inglese anche qui.fullimmersiontripnardone

Ecco che nasce così l’idea di fondere ancora una volta  lavoro e passione in quello che per ora è il mio primo progetto: scrivere per il The Florentine, una della maggiori testate in lingua inglese che opera a Firenze. Potrete quindi leggere ogni mese i miei articoli, condividerli, commentarli ovviamente rigorosamente  in lingua inglese.   Il primo, uscito a luglio 2014 fornisce alcuni consigli perché il viaggio e la vacanza si possano tradurre in un vero e proprio percorso di crescita interiore, proprio come per me è stata la Full Immersion Trip in Italy 2014. Buona Lettura!

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *